Svizzera: 2vs2 e falso trequartista

tattica svizzera

La Svizzera non supera il piccolo Galles ma fa le prove generali prima di affrontare l’Italia con una prestazione convicente sul piano del dominio del gioco e dei movimenti offensivi.

Il sistema di gioco è il 3-4-1-2 ma con l’anomalia Shaqiri. L’ex interista infatti non staziona dietro le punte ma spesso si allarga andando a creare la superiorità numerica sulle fasce. In questo modo crea spazio per le verticalizzazioni dirette sui due attaccanti. Seferovič è il centravanti che si muove prevalentemente sul “corto’, abile anche spalle alla porta. Embolo, invece, sfrutta la sua velocità per attaccare il “lungo”.

L’Italia si troverà ad affrontare questo “2vs2” con Bonucci e Chiellini che dovranno essere pronti a scappare in questa situazione per non lasciare agli svizzeri l’attacco alla profondità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.